Webinar: Consapevolezza del potenziale dei Prodotti domestici – 26 febbraio 2021

L’inquinamento non riguarda solo ciò che troviamo e respiriamo nel mondo esterno (inquinamento atmosferico, fumi, smog). Ci sono fonti di inquinamento indoor da non sottovalutare. I materiali con cui sono costruite le nostre abitazioni, i nostri mobili, con cui sono fatti gli oggetti che tocchiamo, i giocattoli dei bambini, e, soprattutto, i prodotti che utilizziamo per l’igiene personale e per la pulizia della casa.

A quali sostanze chimiche contenute in molti prodotti di uso comune dobbiamo stare attenti? In questo periodo di pandemia, poi, facciamo un vero e proprio abuso di prodotti igienizzanti. Ma che potenziale hanno? Leggendo le etichette troviamo scritto presidio medico chirurgico, ma questo cosa significa? sono pericolosi? Attenzione ai bambini. Negli USA ci sono stati casi irritazioni e danni agli occhi a causa dei gel sanificanti.

Dobbiamo imparare a leggere bene le etichette e preferire prodotti naturali o a base di principi attivi naturali. Forse erano meglio i prodotti della nonna? Per migliorare la vita casalinga quali sono le buone pratiche? Arieggiare spesso basta? I purificatori di aria possono essere utili?

Progetto “TuteliAmo l’Ambiente”: Realizzato nell’ ambito del programma generale denominato Regione Lazio per il cittadino consumatore VI con i fondi del ministero dello sviluppo economico-ripartizione 2018.

Webinar: Riuso e riciclo – 26 marzo 2021

Si riutilizza un bene che non è ancora diventato rifiuto e si ricicla ciò che invece già lo è.
Partendo da questa distinzione in questo incontro vogliamo soffermarci sul tema del riutilizzo e del riciclo. Quanto questa pratica può influire sulla tutela dell’ambiente?
Quale linea stanno seguendo le aziende su questo tema? Quali comportamenti virtuosi possiamo mettere in atto noi cittadini per contribuire alla tutela dell’ambiente con il riuso?

Progetto “TuteliAmo l’Ambiente”: Realizzato nell’ ambito del programma generale denominato Regione Lazio per il cittadino consumatore VI con i fondi del ministero dello sviluppo economico-ripartizione 2018.

Riciclo dei prodotti e riutilizzo

Un consumo critico e consapevole passa sicuramente per l’utilizzo dei prodotti sino alla loro fine naturale, sia in un’ottica economica, sia per applicare in maniera concreta il concetto del “riduci, riusa, ricicla” perno di un’economia basata sulla circolarità delle nostre azioni. L’economia circolare è, infatti, un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, … Leggi tutto

Come fare la spesa in maniera consapevole

L’emergenza COVID-19 e il lockdown vissuto chi più, chi meno in maniera prolungata ci hanno insegnato a rallentare il nostro modo di vivere e fermarci a riflettere su alcuni aspetti fondamentali del nostro vivere quotidiano. L’impossibilità a recarsi nei negozi per fare acquisti, la necessità di organizzare e sistematizzare la spesa, l’esigenza di ottimizzare l’economia … Leggi tutto

Acqua, un bene da usare con consapevolezza

Nelle ultime settimane, le voci di alcuni scienziati e media si sono concentrate sulla relazione tra il virus SARS-CoV-2 e l’ambiente in cui viviamo. Sono, così, emerse alcune ipotesi che, se confermate, ci aiuterebbero a far ripartire l’economia e la società in modo sostenibile per tutti e persino come imparare da questa pandemia a rispondere … Leggi tutto

Reinventare un prodotto dalla trasformazione del Packaging

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, la produzione dei beni di consumo risponde positivamente alle richieste di reinventare i propri prodotti innovandoli in sicurezza e sostenibilità. A chiedere semplificazione nel riciclo sono i consumatori stessi che, a causa delle restrizioni legate all’emergenza, oltre alla spesa quotidiana, hanno visto aumentare il consumo di prodotti d’asporto e, … Leggi tutto

Quale packaging è sostenibile?

Il tema dell’ecosostenibilità è ormai un obiettivo comune: sia per le aziende che per i privati. Uno degli aspetti più importanti in questo scenario riguarda la consapevolezza dei consumatori. In Italia l’80% dei consumatori finali sa che le piccole azioni quotidiane possono fare la differenza, il 68% separa i rifiuti e il 90% è d’accordo … Leggi tutto