COMUNICATO STAMPA: Truffe Telefonia

Assoconfam, Codici, Aeci, Konsumer e Aiace, insieme per la tutela dei cittadini truffati dal raggiro dei “servizi di telefonia non richiesti“.

Il 5 luglio si è conclusa l’indagine della Procura di Milano in merito alla truffa di quasi cento milioni di euro ai danni di migliaia di clienti delle principali compagnie telefoniche.

Questi ultimi si sono visti addebitare importi relativi a servizi non richiesti come suonerie, news, giochi e oroscopi, fino a cinque euro alla settimana.

I pm Francesco Cajani e Eugenio Fusco ricostruiscono, intercettano e smascherano una rete di 33 persone, che vengono accusate di “frode informatica con furto e conseguente indebito utilizzo dell’identità digitale e tentata estorsione contrattuale”.

Le Associazioni dei Consumatori, con capofila CODICI, organizzano una raccolta di segnalazioni dedicata a tutti quei consumatori oggetto di questo raggiro.

L’obiettivo dell’azione è duplice: conseguire dagli operatori telefonici, sia la restituzione degli importi sottratti indebitamente e sia un risarcimento danni.

Tutti coloro che sono stati truffati, possono richiedere assistenza a CODICI contattando l’Associazione al numero 06.5571996 oppure all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org.o direttamente sul sito ww.codici.org

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi anche agli sportelli di Assoconfam, AECI, Konsumer e AIACE.

Via Cutilia, 17 - 00183 - Roma
Tel: 065122630 - Email info@assoconfam.it | Codice Fiscale: 97409520588

©2021 Assoconfam - Tutti i diritti riservati

IConsumatori - Federazione dei consumatori

Associazione federata a iConsumatori