Documenti, scadenze e proroghe: un aiuto per i cittadini

Lo stato di emergenza Covid-19 ha da circa due anni stravolto le abitudini e di conseguenza modificato le normative di intere nazioni per andare in favore della popolazione.

A dire il vero, coloro che non sono particolarmente attenti alle scadenze dei propri documenti, possono trarre vantaggio nelle nuove normative, che hanno come oggetto la proroga della validità di certificati o documenti.

Cosa avviene per coloro che hanno il permesso delle ZTL?

Chi è possessore del certificato in questione che abbia scadenza coincidente dal 31 luglio 2021 al 21 Dicembre 2021, godrà del beneficio di rinnovare il permesso per le zone con traffico limitato fino al 31 Marzo 2022.

Patenti di guida e Foglio rosa:

Sono soggette anche esse a nuove disposizioni introdotte dal Mims, in quanto è possibile rinnovarle entro il 31 Marzo 2022 per permettere ai cittadini di circolare in questo momento di crisi socio-economica (senza trascurare tassativamente le scadente, diventeranno ovviamente soggetto di sanzioni in caso di controllo).

Il Passaporto?

Scadenza originaria dal 1° luglio al 31 dicembre 2021, è stato prorogato fino al 31 marzo 2022. I documenti necessari al rinnovo:

  1. Documento valido d’identità rilasciato da una Pubblica Amministrazione.
  2. Fototessere.
  3. Marche da bollo, i cui importi variano secondo il certificato che si intende rinnovare.

Carte d’Identità:

Se la vostra carta di identità è scaduta o è in fase di scadenza o semplicemente dovete richiederla per la prima volta, è giunto il momento di recarvi presso il Comune (non necessariamente di residenza). Ovviamente bisogna prenotare attraverso lo SPID, perché come per tutti servizi pubblici bisogna rispettare gli orari di apertura al pubblico e le normative Covid.

Il documento attualmente rilasciato in forma elettronica (CIE) può essere spedito al vostro domicilio o potete scegliere di ritirarlo voi personalmente nel comune in cui avete fatto la richiesta.

Esiste un’eccezione: può essere richiesto in forma cartacea (CIC) solo in caso in cui esista una necessità reale di partenza imminente.

Obbligatorio in questo caso presentare di biglietto prenotazione di soggiorno nella struttura che vi ospiterà.

I documenti che occorro per la carta d’Identità:

  • Tre fototessere.
  • Pagamento della marca da bollo che avverrà al momento.

Vi ricordiamo sempre di contattare il vostro Comune di appartenenza, poichè

Valentina Calò
Valentina Calò

Laureata in Lettere e Filosofia, con specializzazione in comunicazione d'impresa marketing e web alla Lumsa di Roma; lavora in Assoconfam da Settembre 2020 come collaboratrice nel settore della comunicazione.

Via Cutilia, 17 - 00183 - Roma
Tel: 065122630 - Email info@assoconfam.it | Codice Fiscale: 97409520588

©2021 Assoconfam - Tutti i diritti riservati

IConsumatori - Federazione dei consumatori

Associazione federata a iConsumatori