Caso Dentix: la rabbia dei clienti

Il Tribunale di Milano, con sentenza n. 496/2020 del 30/10/2020 ha dichiarato il fallimento di Dentix Italia s.r.l., la società odontoiatrica spagnola che durante il lockdown ha chiuso le oltre 50 cliniche presenti in tutta Italia e non le ha più riaperte.

Molti consumatori sono rimasti privi di cure; alcuni hanno versato migliaia di euro per interventi che non sono stati completati e, in alcuni casi, nemmeno iniziati. Altri, hanno acceso finanziamenti con società finanziarie esterne.

Dopo la dichiarazione di fallimento, cosa si può fare?

Tutti coloro che vantano un credito nei confronti della società Dentix, devono depositare via pec domanda di insinuazione al passivo presso il Tribunale Fallimentare di Milano, entro e non oltre il 18 gennaio 2021.

Assoconfam aps resta a disposizione degli ex clienti Dentix per fornire assistenza ed eventuali chiarimenti su come insinuarsi al passivo e cosa comunicare alla propria finanziaria.

È possibile contattare l’associazione scrivendo all’indirizzo email info@assoconfam.it oppure telefonando al numero 06.5122630 oppure visitando una delle nostre sedi territoriali.

a cura di Avv.to Elisa Fornaciari – Arezzo