CRISI CLINICHE DENTIX: i consigli di ASSOCONFAM per tutelarsi ed ottenere i rimborsi

ASSOCONFAM aps interviene sulla vicenda della mancata riapertura delle Cliniche Dentali Dentix e il ventilato fallimento anche delle numerose sedi italiane.

«Purtroppo – afferma la responsabile del settore bancario/postale/assicurativo di ASSOCONFAM aps, Avv. Maria Stella Anastasi – il fallimento di queste catene di cliniche odontoiatriche è un copione che si ripete da anni lasciando i pazienti senza cure e con i finanziamenti sottoscritti da pagare».

Queste società invitano i pazienti ad accendere finanziamenti per pagare l’intervento: in questo modo le cliniche incassano immediatamente gli importi prima ancora di iniziare le prestazioni che spesso non iniziano o rimangono a metà. A causa della chiusura di questi centri, poi, le società finanziarie continuano ad addebitare le rate dei finanziamenti ai malcapitati consumatori. “Il disagio creato alle famiglie coinvolte nella vicenda è notevole, e come associazione di consumatori siamo chiamati a tutelarle con tutti i mezzi, soprattutto in questo periodo di grande crisi”, afferma il Presidente di Assoconfam Pino Bendandi.

Come tutelarsi e recuperare gli importi pagati per interventi non effettuati o effettuati solo in parte?

Se il centro non risponde alle nostre chiamate e le cure non sono state portate a termine, occorre inviare alla clinica, una raccomandata a/r con la diffida ad adempiere, intimando l’adempimento del contratto o la restituzione di quanto pagato entro e non oltre 15 giorni, avvertendo che, in difetto, il contratto sarà da intendersi risolto di diritto ai sensi di legge.

Se il cliente ha pagato le terapie tramite finanziamento, occorre comunicare alla finanziaria, sempre con raccomandata a/r, la risoluzione del contratto di finanziamento assieme alla richiesta di rimborso delle rate e degli oneri non pagati. Nel caso la finanziaria non si rendesse disponibile, l’utente può presentare ricorso all’Arbitro Bancario e Finanziario.

Per chiarimenti e consigli, o per essere seguiti direttamente è possibile rivolgersi ad Assoconfam aps tramite la consulenza online scrivendo a info@assoconfam.it, telefonica chiamando il numero 065122630 oppure presso una delle nostre sedi territoriali.

Ufficio Stampa: 3291074129