La durata della garanzia su un bene acquistato

“Salve, ho acquistato 2 anni fa una lavatrice in un negozio di elettrodomestici. All’epoca ho sottoscritto anche una polizza aggiuntiva che estenderebbe la garanzia di ulteriori 2 anni. Il tecnico che è venuto ha riparare l’elettrodomestico mi ha detto che il guasto è molto serio e che sarebbe meglio acquistare una nuova lavatrice. Cosa mi consigliate di fare?!

Chi compra un elettrodomestico è un consumatore, perché ha acquistano un bene o un servizio non nell’ambito della propria attività lavorativa, ma per i propri interessi privati o familiari.

La garanzia prevista dal codice del consumo è di due anni e riguarda tutti i difetti di produzione.

E’ Necessario denunciare i vizi entro 60 giorni al venditore, con lettera raccomandata, pec, o email.

Esiste la possibilità di attivare un’estensione della garanzia che si aggiunge ai 2 anni previsti per legge e che proroga la garanzia da un minimo di 6 masi ad un massimo di 2 mesi.

Conviene quindi attivare un’estensione della garanzia ?

Cosa può prevedere questa garanzia?

La garanzia attribuisce  al consumatore innanzitutto la scelta tra una di queste due soluzioni:

  • chiedere la riparazione della merce;
  • oppure chiedere la sostituzione del prodotto viziato con uno funzionante.

Se tali soluzioni non dovessero essere possibili (perché la riparazione sarebbe non troppo economica o perché non ci sono più in commercio oggetti simili), l’acquirente potrà optare per una di queste due alternative:

  • chiedere la risoluzione del contratto ossia la restituzione dell’intero prezzo versato, dietro il rilascio del bene comprato;
  • chiedere la riduzione del prezzo di vendita, trattenendo l’oggetto; in tal caso, riceverà una parziale restituzione dei soldi versati.

Occorre tenere presente che ogni produttore applica le proprie condizioni di garanzia e quindi prima di sottoscrivere, si consiglia di leggere bene quali sono le coperture propose dalla polizza.

Hai un Dubbio? Scrivici!

Assoconfam aps, rimane a disposizione. Potete  contattarci  all’indirizzo info@assoconfam.it oppure chiamare la nostra segreteria al numero 06.5122630 il lunedì, il mercoledì e il venerdì o una delle nostre sedi territoriali più vicine a te.

A cura di Lucia Bolgi