UN AIUTO PER L’AMBIENTE: LA NUOVA APP JUNKER

Un modo rivoluzionario che permette di semplificare lo smaltimento dei prodotti casalinghi.

Nonostante le restrizioni che saranno in vigore durante queste festività, infatti, nonostante il clima sicuramente più teso rispetto agli anni passati, la corsa al regalo e alla spesa per il pranzo di Natale è già partita da settimane.

Sappiamo bene che nelle giornate tra il 24 e 26 dicembre è solito materializzarsi lo scenario di cassonetti colmi e spazzatura in terra: scarti alimentari, carta dei pacchetti regali, imballaggi ecc.

Come possiamo gestire ciò che non verrà utilizzato, per non incidere nell’impatto ambientale?

Nell’ottica di vivere le festività in maniera più consapevole, cercando di ridurre al minino l’impatto che avranno sull’ambiente, oggi è possibile utilizzare l’applicazione Junker che aiuta a capire come applicare la differenziata domestica in maniera semplice, veloce e soprattutto senza errori.

Junker fa parlare direttamente i prodotti, riconoscendoli uno per uno grazie al codice a barre (più di 1 milione e mezzo di prodotti finora censiti). Scansionando il codice a barre di un prodotto da gettare, Junker lo riconosce e indica all’utente in quale bidone va conferito.

E se il codice a barre non c’è?

Nessun problema. E’ stata introdotta una funzione rivoluzionaria: Junker riconosce gli oggetti dalla loro immagine! Scatta una foto e scopri le meraviglie dell’Intelligenza Artificiale applicata alla differenziata!

La nuova applicazione ti guida anche nel riconoscere i simboli dei materiali, per una conoscenza più puntuale degli imballaggi (ad esempio, ci permette di riconoscere i compostabili o le bioplastiche). Oppure, se preferisci, ti dà accesso a una lista alfabetica dei prodotti, grazie alla ricerca testuale facilitata.

A rendere puntuali le informazioni c’è ovviamente la geolocalizzazione.

L’App, infatti, localizza la posizione esatta dell’utente ed  attraverso lo smartphone e mostra tutti i punti di raccolta vicini. Questo nuovo e curioso modo di fare la differenza può contribuire a difendere l’ambiente in cui viviamo, e può coinvolgere in un progetto così impegnativo di tutela dell’ambiente anche i più piccoli.


Scaricala subito anche tu!